‘Quanto cielo, quanto sole, quanto mar’– Il fascino del Giappone nell’opera europea

Jonathan Brandani, direttore d'orchestra
Yasko Sato, soprano
Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini

In programma brani di Puccini, Messager, Saint-Saëns, Mascagni, che esemplificheranno la forte suggestione esercitata dalla cultura giapponese sugli operisti europei, con particolare rilievo dedicato agli aspetti “esotici” e internazionali della produzione pucciniana. In programma anche la prima esecuzione italiana di brani operistici del compositore giapponese Ikuma Dan (1924-2001).