Prosa GiglioStagione 2013/2014

Zio Vanja

di Anton Čechov

regia Marco Bellocchio
scene Giovanni Carluccio
musiche originali Carlo Crivelli
costumi Daria Calvelli

con Sergio Rubini, Michele Placido, Pier Giorgio Bellocchio, Anna Della Rosa

Goldenart

Venerdì 24 e sabato 25 gennaio ore 21.00
Domenica 26 gennaio ore 16.30

Zio Vanja è uno dei capolavori assoluti del teatro cechoviano, in cui le conversazioni e le vicende di un gruppetto di personaggi si intrecciano in una ricostruzione minuziosa di atmosfere sospese e vagamente inquietanti. L'indifferenza dei personaggi intorno agli eventi, l’indefinito senso di attesa di una catastrofe incombente rendono questo testo una geniale anticipazione della drammaturgia novecentesca. Il professor Serebrjakov, cognato di zio Vanja e padre di Sonia, ha ereditato una casa di campagna. Tra amori e vicissitudini di vario genere (la prima moglie del professore, sorella di Vanja, è morta e il professore si è risposato con Helena), Serebrjakov comunica a Vanja che è intenzionato a vendere il podere. La notizia turba e sconvolge lo zio, facendone uscire fuori tutto il temperamento più feroce, tanto che tenta di uccidere il cognato…

Marco Bellocchio è uno dei registi più anticonformisti del cinema italiano: coraggioso utilizzatore della forza espressiva dell’arte, con i suoi film è entrato nella complessità degli argomenti della storia italiana, dalla politica sessantottina alle conseguenze drammatiche degli anni di piombo, dalla follia dei manicomi all'incapacità di amare delle persone comuni. Qui, si dedica ad un classico del teatro, con un cast di livello eccezionale.

 

---

Alcune delle risorse e dei materiali per approfondire presenti nella Biblioteca del Teatro del Giglio

 

Il copione, per gustarlo con i tempi della lettura
Zio Vanja: scene di vita di campagna in quattro atti
Čechov, Anton Pavlovic
Einaudi - 1982

La regia di Zio Vanja secondo il maestro Stanislavskij
Le mie regie: Zio Vanja
Stanislavskij, Konstantin Sergeevič
Ubulibri - 1996

Un anno di lavoro su Čechov: ecco come lo ha fatto Mejerhold, regista e grande esponente della pedagogia teatrale russa
33 svenimenti : Una domanda di matrimonio, L'anniversario, L'orso, di Anton Čechov
Mejerholʹd, Vsevolod Ėmilʹevič
2006

Zio Vanja e altri copioni
Teatro
Čechov, Anton Pavlovic
Mondadori - 1989

Non solo teatro, Čechov è anche letteratura
Racconti. 1
Čechov, Anton Pavlovic
Biblioteca universale Rizzoli – 1985

Due volumi per conoscere il prima e il dopo Čechov
Storia del teatro russo
Lo Gatto, Ettore
Sansoni - 1993

e poi il Giardino dei Ciliegi, Tre Sorelle, e l’imbarazzo della scelta per approfondire il teatro russo di ieri e di oggi.

Per informazioni e prenotazioni
Biglietteria del Teatro del Giglio
Tel. 0583 465320
Email: [email protected]

Azienda Teatro del Giglio - A.T.G.
Piazza del Giglio, 13/15
55100 - Lucca (LU)
Tel:(+39) 0583.46531
TEATRO DEL GIGLIO
www.teatrodelgiglio.it
Sito ufficiale del Teatro del Giglio ATG
© Teatro del Giglio salvo ove diversamente indicato