Prosa GiglioStagione 2014/2015

Le mille e una notte

drammaturgia e regia Maria Grazia Cipriani
scene e costumi Graziano Gregori
suono Luca Contini
luci Fabio Giommarelli

con Elsa Bossi, Nicolò Belliti, Giacomo Vezzani

Teatro Del Carretto

PRIMA NAZIONALE
venerdì 24 e sabato 25 ottobre ore 21
domenica 26 ottobre ore 16.30

Il sultano Shahriyar, per vendicarsi dell’infedeltà della prima moglie, uccide sistematicamente le spose al termine della prima notte di nozze.
Shahrazad, figlia del Visir, decide di porre fine alla strage. Si offre così come sposa al sultano, e riesce a scampare alla morte e a salvare la vita di chissà quante altre donne, grazie alla sua intelligenza ed al suo fascino: racconta una serie interminabile di storie incastonate l’una nell’altra in un sapientissimo gioco di scatole cinesi… Per mille e una notte il crudele sultano ascolta rapito…e, al termine della narrazione, le rende salva la vita e rinuncia alla sua legge disumana.

La nostra Shahrazad vive nell’oggi. I suoi racconti sono un labirinto, una catena attraverso boscaglie intricate, bagagliai d’automobile, nel sinistro vigilare di porte segrete e serrature che custodiscono scempi ed efferatezze disumane. I racconti de Le Mille e una Notte del Teatro del Carretto nascono dalla mitologia, dalla fiaba, dalla letteratura e dalla drammaturgia, fino a raccordarsi con la cronaca dei nostri giorni. Storie incatenate l’una all’altra in un “teatro nel teatro”, costellato di poesie e canti, a costituire un unico arazzo che vuole essere, oltre l’orrore, un fiducioso canto alla vita.

«Raccontate le storie della vostra vita, riversateci sopra il vostro sangue e le vostre lacrime e il vostro riso, finché non fioriranno.»

Per informazioni e prenotazioni
Biglietteria del Teatro del Giglio
Tel. 0583 465320
Email: [email protected]

Azienda Teatro del Giglio - A.T.G.
Piazza del Giglio, 13/15
55100 - Lucca (LU)
Tel:(+39) 0583.46531
TEATRO DEL GIGLIO
www.teatrodelgiglio.it
Sito ufficiale del Teatro del Giglio ATG
© Teatro del Giglio salvo ove diversamente indicato