News

03 maggio 2016

LA SCUOLA SI PRESENTA

CALENDARIO SPETTACOLI
17 - 21 maggio 2016, Teatro San Girolamo

Giunge alla sua dodicesima edizione la rassegna ‘La scuola si presenta’, rivolta alle scuole di ogni ordine e grado e alle associazioni che svolgono attività teatrale e musicale in collaborazione con gli istituti scolastici.

Negli intenti dell’Assessorato alla pubblica istruzione e alle politiche giovanili e del Teatro del Giglio, ‘La scuola si presenta’ intende porsi come luogo privilegiato di sintesi e confronto delle esperienze del teatro scolastico a livello locale, di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul rapporto tra teatro e scuola, e quale veicolo di valorizzazione dell’inserimento del linguaggio teatrale nella scuola. 

Di seguito il calendario completo degli spettacoli in programma da martedì 17 a sabato 21 maggio, con alcune righe illustrative su ogni singolo appuntamento:

Martedì 17 maggio

ore 10.00 AL LUPO AL LUPO
Istituto Comprensivo Lucca 2, Scuola Primaria Giovanni XXIII
“Al lupo al lupo” è un progetto di lettura sulla figura del lupo vista sotto vari aspetti. Con questo lavoro è stato affrontato il sentimento della paura e di come saperla affrontare.

ore 16.00 LA FRECCIA AZZURRA
Oratorio Il sasso nello stagno
Può un bimbo povero sognare un giocattolo che non potrà mai comprare? Forse il sogno si avvererà, anche i giocattoli hanno un cuore.

ore 17.00 CENERENTOLA
Istituto Comprensivo Lucca 4, Laboratorio Retroscena
Un piccolo esperimento per far incontrare i bambini con la musica lirica. L’opera è un connubio tra musica e narrazione, è una rappresentazione teatrale cantata, una storia cantata, in questo caso una novella cantata: Cenerentola. La chiave vincente per far capire ai bambini che anche la musica “parla”, è stata quella di abbinare la fiaba con la musica. Così l’ascolto si è fatto attento ed è nata la voglia di indossare i panni del personaggio. Così, via al gioco e ai travestimenti!

ore 18.00 NONNO TI CONTO UNA FOLA
Primaria L. Papi San Ginese di Compito – Istituto Ccomprensivo Don A. Mei
“Nonno ti conto una fola” liberamente tratta dall’opera omonima di Elio Antichi. Gli alunni hanno lavorato sulle storie e filastrocche tradizionali toscane. Nella seconda parte dell’anno è stata avviata la conoscenza del copione e delle canzoni inerenti.

ore 21.00 SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
50&più Università
Il lavoro è una libera riduzione e adattamento del capolavoro Shakespeariano.  Opera in due atti, una scena e 23 quadri.

Mercoledì 18 maggio

ore 10.00 IN VIAGGIO
A.N.F.F.A.S ONLUS
Quest'anno le varie rappresentazioni del Polo Didattico hanno avuto come tema "In Viaggio". Dove la preposizione "in" sta per dare senso di appartenenza al viaggiare, permettendo così di formulare coi ragazzi la possibilità di proiettare se stessi in un possibile viaggio, in un posto che gli sarà proprio, conosciuto o magari sognato. Il tema si è sviluppato con l'intenzione di conoscere luoghi, usi e i costumi dei popoli, ma anche di pensare al viaggio come un percorso di crescita personale, di scoperta e di incontro; un percorso fantastico fatto di sogni e speranze.

ore 21.00 NOI E IL CAPPOTTO
Laboratorio Teatro e non solo – Associazione Teatrale Guarnieri
Il Cappotto (libera lettura del Cappotto di Gogol) tratta la vicenda umana del funzionario Akakij Akakievič. Preso in giro dai colleghi ed escluso dalla vita sociale, si trova in difficoltà nel momento in cui è costretto a comprarsi una nuova mantella, visto che la vecchia è talmente lisa da non poter più essere utilizzabile. Visto che i prezzi per comprare un cappotto sono superiori alle sue possibilità, Akakij Akakievič comincia a risparmiare al fine di acquistarne uno.  Nel percorso del laboratorio teatrale, il cappotto diventa l’oggetto simbolo su cui riflettere individualmente, come gruppo e come pubblico.

Giovedì 19 maggio

ore 10.00 Scuola di musica Sinfonia
Progetto Fondazione CRL per la musica nelle scuole

ore 21.00 UBU RE
ISI N. Machiavelli
Ubu Re è un allestimento drammaturgico di scene salienti dell’opera. Lo spettacolo intende rappresentare la fase di elaborazione e costruzione dei movimenti scenici e delle dinamiche teatrali.

 

Venerdì 20 maggio

ore 10.30 FANTASTICAMENTE SENZA SENSO
Ass. di Volontariato Onlus M. Antonietta e Renzo Papini
Il laboratorio Albatros, partendo da una libera interpretazione del testo “Alice nel paese delle meraviglie”, propone una elaborazione di gruppo sul tema della realtà e della sua percezione. Le azioni sceniche e i dialoghi fantastici si intrecciano offrendo un’opportunità di riflessione a ciò che è il senso della parola.

ore 18.00 UNA VALIGIA PIENA DI SORPRESE
Coro del sole
Alla stazione di Lucca, uno strano personaggio smarrisce un pesante valigione. E improvvisamente dallo stesso valigione, escono i personaggi delle fiabe! Ma c'è una grande festa a cui tutti vogliono partecipare e lo strano personaggio non si trova. Come faranno i nostri poveri viaggiatori?

ore 21.00 LA VISITA
Istituto Comprensivo Lucca 4
Una commedia tragica che con temi divertenti e a volte grotteschi, parla di cinismo e corruzione. La visita della vecchia signora racconta come la vita e il senso della morale degli abitanti della cittadina di Gullen vengono radicalmente trasformati dal miraggio del denaro facile. Claire Zachanassien, una vecchia signora vissuta a Gullen negli anni della gioventù, fa ritorno nella cittadina dopo molto tempo, ormai vecchia ma ricchissima, e fa agli abitanti della città una proposta assoluta che non può essere aggirata né ignorata con la quale la città, che vive in uno stato di povertà sconcertante deve fare i conti…

 

Sabato 21 maggio

ore 17.00 NERONE CON LE BEGHINE FACEA IR GANZETTO
Istituto Comprensivo Lucca 6
Nerone si è insediato a Lucca coi suoi fedelissimi Vespasiano Tigellino e Adriano e non vuole avere a che fare niente coi cristiani, che ritiene ribelli e violenti. Ha intenzione di modificare la città, quando le guardie gli portano tre beghine arrestate in flagrante proprio mentre erano in chiesa a pregare. Nerone è attratto da queste giovincelle, ma interviene Poppea che non vuol essere cornificata e inizia la schermaglia che porterà a un finale inaspettato.

ore 18.30  SULLE TRACCE DI UNA BAMBINA CHIAMATA SADAKO
Laboratorio Teatro e non solo – Associazione Teatrale Guarnieri, Gruppo Saltalumpi
6 agosto 1945, aveva solo due anni Sadako Sasaki il giorno in cui Little Boy, l’ordigno atomico “ragazzino” venne sganciato su Hiroshima. Sadako si salvò e poté continuare la sua vita fino all’età di 11 anni. Lei amava correre, era una promettente velocista, aveva volontà e coraggio tanto da lasciare un segno di speranza ancora tangibile a Hiroshima. Morì a 11 anni, ma vive ancora oggi nel cuore di ogni bambino di Hiroshima, una statua è stata costruita in sua memora, lei, con le mani tese a sorreggere una gru di carta, simbolo universale di pace e speranza.

ore 21.00 DA NARCISO AI SELFIE
Laboratorio Teatro e non solo – Associazione Teatrale Guarnieri, Gruppo Gianburrasca
Attraverso un percorso che ha visto al centro la figura di Narciso, abbiamo preso in esame la parola “immagine”, ed ecco che il mito di Narciso, risulta attuale e molto presente nella società odierna. Una società che spesso ci impone, o meglio vorrebbe imporci immagini che spesso non corrispondono alla vera personalità di ognuno di noi. Allora guardiamoci allo specchio e cerchiamo, cerchiamoci dentro e andiamo oltre ai “mi piace” che istagram e facebook ci impongono.

 

 

Azienda Teatro del Giglio - A.T.G.
Piazza del Giglio, 13/15
55100 - Lucca (LU)
Tel:(+39) 0583.46531
TEATRO DEL GIGLIO
www.teatrodelgiglio.it
Sito ufficiale del Teatro del Giglio ATG
© Teatro del Giglio salvo ove diversamente indicato